Emergenza Covid19

Il Ministero dello Sviluppo Economico con Circolare prot. n. 0088612, del 25 marzo 2020 ha disposto che le Camere di Commercio, quale documento a supporto del commercio internazionale, possano rilasciare dichiarazioni in lingua inglese sullo stato di emergenza in Italia conseguente all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla legge per il contenimento dell’epidemia.

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 in atto sull’intero territorio nazionale ha comportato, per diverse imprese operanti con l’estero, l’esigenza di dover documentare alle controparti straniere le cause di forza maggiore per far fronte all’inadempimento delle obbligazioni derivate sui contratti di fornitura in essere.

A tal fine le imprese interessate dovranno:

  • predisporre una pratica telematica mediante la consueta piattaforma Cert’ò;
  • utilizzare i tipo pratica "RICHIESTA VISTI AUTORIZZAZIONI" specificando, nel campo "Note richiesta" la frase "Richiesta attestazione camerale emergenza Covid19" ed allegare alla pratica telematica l'istanza firmata sia olograficamente che digitalmente dal titolare/legale rappresentante/procuratore dell'impresa. 

 

L’emissione della dichiarazione in questione prevede un costo di € 3,00 di diritti di segreteria (eventuali ulteriori € 3,00 per Paesi richiedenti la legalizzazione), che saranno addebitati tramite il sistema Telemaco Pay.

Inoltre, a seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si è immediatamente attivato a tutela delle imprese, creando un apposito indirizzo mail al quale è possibile segnalare le difficoltà riscontrate coronavirus.merci@esteri.it

 

 

Modulistica
Modulo Dimensione Tipologia Versione
-14all DICHIARAZIONE COVID.pdf Dichiarazione COVID 19 236.14 KB pdf
Ultima modifica
Gio 21 Ott, 2021