Diritto annuale anno 2022

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con nota prot. n. 0429691, del 22 dicembre 2021, ha confermato le misure del diritto annuale dovuto alle Camere di Commercio dai soggetti iscritti nel Registro delle Imprese o nel Repertorio delle notizie Economiche ed Amministrative nonché dagli stessi soggetti che si iscrivono nel corso dell’anno o che provvedono all’apertura di nuove unità locali, aggiornati in seguito alla riduzione del 50% disposta a partire dal 2017 dall'art.28, comma 1, del D.L. 90/2014, convertito con modificazioni nella Legge n. 114/2014 rispetto agli importi e scaglioni già determinati per il diritto annuale dell’anno 2014.

Agli importi indicati nella nota suddetta si deve aggiungere l’incremento della misura del diritto annuale del 20% previsto dalla Camera di Commercio Frosinone Latina autorizzata per il triennio 2020-2021-2022 con decreto del 12 marzo 2020 per il finanziamento di specifici progetti (art. 18, comma 10, della Legge n. 580/1993 e s.m.i ).

Pertanto, le misure del diritto annuale per l’anno 2022 risultano invariate a parità di condizioni e fatturato rispetto all’anno 2021.

Di seguito si riportano le misure del diritto annuale 2022 previste per la Camera di Commercio Frosinone Latina*

Tipo di impresa

Sede       

Unità locale

Imprese individuali iscritte nella sezione speciale del Registro imprese

€ 52,80 (arrotondato
€ 53,00**)

€ 10,56 (arrotondato € 11,00**)

Imprese iscritte nella sezione ordinaria del Registro imprese (imprese individuali, cooperative, consorzi, soc. consortile, GEIE, società di persone, società di capitali)

€ 120,00

€ 24,00

Società semplici agricole

€ 60,00

€ 12,00

Società semplici non agricole

€ 120,00

€ 24,00

Società tra avvocati previste dal D.lgs. n. 96/2001

€ 120,00

€ 24,00

Soggetti iscritti al REA (solo per la sede)

€ 18,00

€ 0

Imprese con sede principale all’estero: per ciascuna unità locale/sede secondaria

€ 66,00

Imprese iscritte nella sezione Ordinaria tenute al pagamento in base al fatturato ad eccezione delle società/ul di nuova iscrizione nel 2022 che pagheranno l’importo  minimo previsto per le società/UL
Scaglioni di fatturato
TABELLA PER SCAGLIONI ED ALIQUOTE DA UTILIZZARE PER IL CALCOLO
– Società in nome collettivo
– Società in accomandita semplice
– Società di capitali
– Società cooperative
– Società di mutuo soccorso
– Consorzi con attività esterna
– Enti economici pubblici e privati
– Aziende speciali e consorzi previsti dalla L. 267/2000
  • GEIE – Gruppo Europeo di Interesse Economico
  • altre imprese iscritte nella sez ordinaria
Da Euro
Ad Euro
Aliquote %
0
100.000
€ 200 (misura fissa)
Oltre 100.000
250.000
0,015%
Oltre 250.000
500.000
0,013%
Oltre 500.000
1.000.000
0,010%
Oltre 1.000.000
10.000.000
0,009%
Oltre 10.000.000
35.000.000
0,005%
Oltre 35.000.000
50.000.000
0,003%
Oltre 50.000.000

 

0,001(fino ad un massimo di € 40.000)

PER CIASCUNA UNITA’ LOCALE /SEDE SECONDARIA DI  SOCIETA’ GIA’ ISCRITTE

IMPORTO PARI AL 20% DELL’IMPORTO DOVUTO DALLA SEDE LEGALE FINO AD UN MASSIMO DI EURO 120,00 PER CIASCUNA UNITA’ LOCALE

PER CIASCUNA UNITA’ LOCALE /SEDE SECONDARIA DI  SOCIETA’ ALL’ATTO DELL’ISCRIZIONE O AL MASSIMO ENTRO 30GG DALLA PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA DI ISCRIZIONE

€ 24,00

* Per le altre Camere occorre accertarsi se le medesime hanno avuto l’autorizzazione alla maggiorazione suddetta da aggiungere all’importo base indicato nella nota n. 429691/2021

 

Quando necessario, occorre provvedere all’arrotondamento all’unità di euro tenendo conto del criterio richiamato nella nota del Ministero dello Sviluppo Economico n. 19230 del 3 marzo 2009 e cioè applicando nell’ordine un primo arrotondamento al quinto decimale, poi al centesimo di euro ed infine all’unità di euro secondo la regola generale (sino a … ,49 per difetto –da ..,50 per eccesso) sull’intero importo dovuto dall’impresa (comprensivo dell’importo dovuto per le eventuali unità locali ubicate nella medesima provincia ed aperte con il medesimo protocollo di iscrizione).

Per le imprese di prima iscrizione o nuovo soggetto REA o nuova unità locale, l’utente potrà solo scegliere se pagare contestualmente alla domanda o con modello F24 nel termine dei 30 giorni dalla domanda (cioè dal protocollo REA); per le altre imprese (non di prima iscrizione) i termini per il pagamento coincidono con il termine per il pagamento del primo acconto delle imposte di norma il 30 giugno 2022.

In caso di trasferimento da altra provincia nel corso dell’anno il pagamento dovrà avvenire solo a favore della Camera di Commercio dove il soggetto era iscritto al 1° gennaio dell’anno di riferimento (quindi la Camera di Commercio da cui proviene) entro il termine ordinario di pagamento del primo acconto delle imposte come per tutte le imprese già iscritte oppure alla diversa data nel caso di iscrizione avvenuta in corso d’anno.
Ultima modifica
Gio 13 Ott, 2022